JONIO PRO-DIVE CATANIACentro PADI 5 Stelle n. S-25802
facebooktripadvisoryoutubeinstagraminstagram
Vincenzo Cell.:+39 347 6515161
Scopri i protocolli anti Covid19 e scarica i moduli per accedere al diving Scarica

Trofeo di Fotografia Subacquea Jonio Pro-Dive Catania

Data Evento: 27/28 Giugno 2020.

1° Trofeo di fotografia Subacquea 27/28 Giugno 2020.

Costo di iscrizione 50,00 €

REGOLAMENTO

ART. 1 – CATEGORIE

I concorrenti della manifestazione utilizzeranno attrezzature fotografiche Reflex o Compatte per le due sezioni di Gara, dando luogo a classifiche separate. E’ prevista anche la categoria “ESORDIENTI” riservata a possessori di fotocamere Compatte che non abbiano mai partecipato a competizioni CONI-FIPSAS.

 

ART. 2 – ATTREZZATURE FOTOGRAFICHE

Sono ammessi tutti i tipi di fotocamere reflex o compatte con obiettivi intercambiabili. Non è consentito portare più di una macchina fotografica per ciascuno sott’acqua.

L'apertura della custodia, il cambio della fotocamera e/o della scheda di memoria dovranno avvenire tassativamente sotto il controllo di un Ufficiale di Gara. E’ vietato qualunque trasferimento di file, non autorizzato. E' permesso l'uso di qualsiasi tipo d'illuminazione compatibile con la salvaguardia dell’ambiente marino.

 

ART. 3 – ATTREZZATURE SUBACQUEE

E' consentita la presenza in acqua di un/a modello/a o assistente per ciascun concorrente previa comunicazione al momento della Iscrizione. La profondità massima consentita è quella prevista dal proprio brevetto ARA e comunque non oltre i -30 metri. Ogni team composto dal concorrente ed eventuale modella/o/assistente deve operare all’interno del campo di gara, altrimenti deve essere munito di regolare boa di segnalazione. Ogni componente del team fotografico disporrà di 120’ di immersione, in questo tempo si intende compreso anche il tempo per eventuale cambio obiettivo. La quantità d’aria a disposizione di ciascun concorrente sarà pari a 3.000 lt, in mono-bombola da 15 lt. Al termine della propria scorta d'aria, il concorrente non potrà proseguire la competizione.

 

ART. 4 – FOTO E MEMORY CARD

Non è consentito utilizzare in gara macchine fotografiche diverse da quelle iscritte. Il concorrente deve essere munito di una memory card formattata e con la capacità di memorizzare tutte le riprese effettuate nella giornata di gara. Prima della gara, questa scheda di memoria ed eventualmente quella della fotocamera di scorta verranno consegnate all'Organizzazione per essere verificate e siglate. Il reinserimento della scheda nella fotocamera deve essere fatto davanti al Direttore e/o Giudice di Gara. Una volta chiusa, il concorrente potrà riaprire la fotocamera soltanto davanti a un Ufficiale di Gara. In caso di accertato danneggiamento della propria fotocamera, la memory card vidimata potrà essere inserita nelle altre fotocamere di scorta solo alla presenza di un Ufficiale di Gara. Il primo fotogramma deve avere come soggetto il concorrente con un Ufficiale di Gara, pena l’annullamento della memory card. Eventuali immagini scattate prima del proprio ritratto non saranno ritenute valide. I file delle immagini da consegnare devono essere in formato Jpeg. I file devono essere privi di protezioni e sigle personalizzate. Il concorrente potrà riprendere un numero illimitato di immagini, ma potrà consegnare a fine immersione soltanto i primi 150 scatti jpeg (successivi alla foto identificativa del concorrente) per giornata di gara. Dal totale degli scatti delle due giornate di gare (per un massimo di 300 scatti) il concorrente sceglierà i 3 SCATTI JPEG con i quali intende concorrere, indicandoli su apposito modulo fornito dalla Direzione. Tale modulo dovrà essere redatto dal concorrente in ogni sua parte e consegnato alla Direzione di gara entro i limiti di tempo stabiliti nel briefing. Gli interventi di regolazione delle immagini (es. nitidezza, contrasto, saturazione, formato, dimensioni, etc.) eseguiti dalla fotocamera prima dello scatto sono consentiti.

Dopo lo scatto, la foto non potrà più essere modificata. NON è consentita la cancellazione di eventuali immagini. Terminata la gara la Direzione ritirerà le card e provvederà a trasferire le immagini su un apposito supporto. Una volta scaricate, restituirà le card ai concorrenti per la visione e la scelta delle immagini.

 

ART. 5 – RADUNO DEI CONCORRENTI E OPERAZIONI PRELIMINARI

Tutti i concorrenti, modelle/i ed assistenti dovranno trovarsi a disposizione presso il luogo e all’ora previsti dal programma. Ad ogni concorrente verrà assegnato un numero che lo contraddistinguerà per tutta la durata della gara.

 

ART. 6 – DURATA DELLA GARA

La gara si svolgerà in 2 (due) giornate e avrà la durata massima di 3 (tre) ore ciascuna, con modalità stabilite dalla Direzione di Gara ed esposte durante il briefing.

Una segnalazione acustica e/o visiva indicherà l’inizio e la fine della competizione.

Al termine della gara, il concorrente deve essere emerso e raggiungere rapidamente la riva.

 

ART. 7 – CONDOTTA DI GARA

Tutti i concorrenti, modelle/i e assistenti sono tenuti al rispetto delle regole contenute nel presente Regolamento, sono tenuti inoltre, a mantenere un comportamento sportivo e di fair play verso gli altri concorrenti e organizzatori durante tutto il periodo della manifestazione. E’ vietato alterare l’equilibrio naturale dell’ambiente in cui si opera con asportazione o distruzione degli organismi animali o vegetali e usare o disperdere in acqua sostanze inquinanti. Il concorrente o l'assistente/modella/o non possono toccare, trattenere o spostare alcun organismo e/o utilizzare creature morte. E' vietato disturbare o intralciare l'azione di altri concorrenti. Non è consentito immergersi nel campo gara prima del segnale d'inizio e riemergere dopo il segnale di fine gara. I concorrenti non possono abbandonare e/o uscire dal campo gara senza l'autorizzazione degli Ufficiali di Gara.

 

ART. 8 – TEMA FOTOGRAFICO

I concorrenti sono liberi di rappresentare e interpretare l’ambiente subacqueo del campo di gara, utilizzando tecniche tradizionali e/o innovative, purché le immagini evidenzino “L’AMBIENTE SOMMERSO”. I temi delle fotografie da presentare sono 4:

1 FOTO “PESCE”: deve rappresentare, come soggetto principale, l’immagine di uno o più pesci ripresi con qualsiasi tipo di ottica;

1 FOTO “MACRO”: deve rappresentare, come soggetto principale, l’immagine ravvicinata di un organismo sommerso o di un solo particolare ad esclusione del pesce e di un suo particolare;

1 FOTO “GRANDANGOLO”: deve rappresentare liberamente l’ambiente del campo di gara con ripresa grandangolare ed è ammessa la presenza dell’elemento umano (modella/o), sia come centro di interesse, così come elemento complementare dell’immagine;

 

ART. 9 SCELTA PRELIMINARE

Il concorrente, avvalendosi dei propri mezzi, è libero di eseguire la scelta dove lo riterrà opportuno. Una volta visionate le immagini, dovrà consegnare, entro il tempo stabilito dalla Direzione di Gara, un modulo con scritti i numeri corrispondenti ai file scelti. La Direzione provvederà a selezionare per tema, sul computer dell'Organizzazione, le immagini del concorrente, il quale ha l’obbligo di accertarsi che corrispondano ai file da lui scelti. Dopo la selezione, il Direttore di Gara le contrassegnerà con una propria sigla di abbinamento al concorrente e della quale sarà il depositario. Terminate le operazioni, le metterà a disposizione della Giuria per le operazioni ad essa assegnate.

 

ART. 10 – GIURIA

La Giuria sarà composta da esperti fotografi appartenenti all’Albo dei Giurati Nazionali e/o da persone di provata competenza in materia fotografica, nel numero di 3 componenti. Essa sarà presieduta da un membro regolarmente iscritto all’Albo dei Giurati Nazionali. Il Presidente di Giuria ha diritto al voto e ha il compito di coordinare tutte le fasi delle operazioni.

La Giuria voterà per la compilazione di:

- tre distinte classifiche in relazione ai singoli temi proposti, per ogni categoria;

- una classifica assoluta sulla base dei punti ottenuti per l’assegnazione del titolo di “Campione Jonio Pro Dive 2020”.

 

ART. 11 – ITER DELLA GIURIA

Tutte le immagini divise per tema saranno proiettate, anche più volte, per una visione generale; successivamente verranno riviste le immagini per singolo tema ed ogni giurato provvederà a scrivere su un apposito modulo il proprio voto, che andrà da 0 a 10, compresi i decimali, per ciascuna immagine; Ø nel caso di valutazioni troppo difformi, il Presidente di Giuria potrà aprire una discussione sulla valutazione dell'immagine. Si deve comunque garantire al giurato il diritto di esprimere una diversa valutazione; Ø concluse le votazioni, verrà redatta una classifica provvisoria per ogni singolo tema e saranno assegnati eventuali premi o menzioni speciali se presenti; Ø i lavori della Giuria termineranno con la proiezione di tutte le fotografie secondo la classifica ottenuta che, con quest’ultima verifica, diventa ufficiale; Ø il verbale di Giuria, i moduli di voto siglati da ciascun giurato, le classifiche e quant'altro riguardante le operazioni di voto saranno consegnati alla Direzione al fine della pubblicazione ufficiale.

 

ART. 12 – CLASSIFICHE

Terminato il lavoro della Giuria, la Direzione provvederà a compilare le classifiche ufficiali: quelle relative ai singoli temi proposti, quella assoluta ricavata dalla somma dei voti ottenuti nelle classifiche relative ai singoli temi e a segnalare eventuali premi o menzioni speciali. Sarà proclamato vincitore il concorrente che avrà totalizzato il punteggio maggiore nella classifica assoluta. In ogni caso, verrà esposta una classifica generale ed una per categoria, fino all'ultimo posto.

 

ART. 13 – PENALIZZAZIONI, SANZIONI E RETROCESSIONE

La Giuria ha facoltà di penalizzare o non classificare le immagini che riterrà opportuno per i seguenti motivi: non rispetto dell’ambiente e dei suoi elementi (spostare e/o fotografare soggetti tenendoli con le mani o con altri attrezzi particolari); immagini in cui appaiono specie ittiche morte; immagini con tecnica inaccettabile; immagini fuori tema.

 

ART. 14 – DIRITTI DI RIPRODUZIONE

La partecipazione alla gara esclude, da parte del concorrente, tutte le rivendicazioni su eventuali diritti di proprietà e di riproduzione delle immagini, i quali sono riservati al Diving organizzatore, che potranno utilizzare le immagini per le proprie pubblicazioni, senza fine di lucro, citando sempre l'Autore. 

 

PROGRAMMA 27-28 GIUGNO 2020

Iscrizioni:

La quota di iscrizione di 50,00 € comprende il nolo della bombola per i due giorni di gara, l’accesso alla struttura, l’assistenza ai concorrenti, rinfresco durante la gara ed i premi per i primi classificati.

La quota per modelle o assistenti è fissata in 30 €

I concorrenti sono tenuti al versamento di un acconto di 25 € entro e non oltre il 15 giugno.

 

Sabato 27 giugno 2020  

Ore 8.00          Briefing presso il Diving Jonio Pro Dive, verifica delle iscrizioni, consegna a tutti i partecipanti della t-shirt della manifestazione. In questa fase saranno comunicati il campo gara ed i temi da sviluppare.

Ore 9.00          Prima immersione di gara. Al rientro consegna immediata delle schede SD per scaricare le foto.

Ore 13.00        Raduno dei concorrenti e per il briefing del giorno dopo,

 

Domenica 28 giugno 2020  

Ore 9.00          Seconda immersione di gara. Al rientro consegna immediata delle schede SD per scaricare le foto.

Ore 15.30        Selezione delle immagini (una per tema) e consegna del modulo cartaceo con indicata la scelta fatta

Ore 16-19.00   Lavori della giuria

Ore 19.30       CERIMONIA DI PREMIAZIONE  

Contatti

Sede Operativa: c/o Camping Jonio, via Villini a Mare, 2 Catania 95126
Cellulare:+39 347 6515161
Email: jonioprodivecatania@gmail.com
più semplicemente compila il form sottostante